Amadeo in buona compagnia: lei e D’Onofrio tricolori

Comaschi protagonisti anche al secondo giorno dei Campionati italiani ad Avezzano

Amadeo in buona compagnia: lei e D’Onofrio tricolori
Alessandro D’Onofrio tra i grandi protagonisti ad Avezzano

Due doppiette tricolori comasche ai Campionati italiani di paraciclismo disputati ad Avezzano.

In Abruzzo, Roberta Amadeo della Bee and Bike Bregnano, dopo l’oro nella crono di sabato, si è imposta anche ieri nella prova in linea nella categoria Wh2. Torna a sorridere, dopo alcune stagioni complicate, anche l’albatese Alessandro D’Onofrio della padovana Restart Sport Academy: nella categoria Wh4, sempre particolarmente agguerrita, ha sbaragliato la concorrenza in entrambe le gare.

Il percorso – un circuito di 6.5 km da ripetere più volte – si è presentato impegnativo, come commenta la Amadeo: «È andata bene, su un percorso bello. Sono partita bene staccando subito la concorrenza: in Italia sono ancora la più veloce, in campo internazionale le cose sono un po’ complicate. Ma sono soddisfatta per il titolo».

Per la Bee and Bike anche un argento nella Wh4 con la bresciana Grazia Colosio.

Punta a un ritorno in Nazionale, dopo l’incidente di cinque anni fa in Abruzzo, l’altro comasco D’Onofrio. Era stato investito da un’auto durante un allenamento con la Nazionale, un episodio sfortunato che ne ha condizionato l’attività negli anni successivi. Ma ora è già ben instradato verso un ritorno ad alti livelli: «Sono davvero soddisfatto di questo campionato italiano: nella crono ho chiuso con un vantaggio di 11 secondi sul secondo, nella prova in linea mi sono imposto con oltre un minuto. Voglio mettermi in luce, perché vorrei provare a riconquistare la maglia azzurra».

Niente Italiani, invece, per l’altro campione comasco Paolo Cecchetto: colpito dal Covid, ha dato forfait.
L. Spo. - Luca Pinotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA