Gli amatori a Orsenigo. Nel “Seal” vince Castelletti

Nella gara più corta a ottenere il successo è stato Paolo Calabria

Gli amatori a Orsenigo. Nel “Seal” vince Castelletti
Andrea Castelletti, al centro, vincitore del primo Trofeo Seal

Poco meno di 120, nelle varie categorie in corsa, gli amatori che hanno partecipato ieri pomeriggio alla prima edizione del Trofeo Seal di ciclismo su strada organizzato dal Gs Alzate Brianza con partenza e arrivo a Orsenigo.

Un circuito disegnato tra i comuni di Orsenigo, Alzate Brianza, Anzano del Parco e Alserio, da percorrersi più volte in base alla batteria d’appartenenza.

Nella competizione regina di giornata – ossia quella dedicata alle categorie Jmt, Elmt, M1 ed M2 - che s’è corsa sulla distanza di 70 chilometri, a imporsi è stato Andrea Castelletti del Team Seal, che in un’ora e 35’ ha messo alle sue spalle Marco Galimberti del Team Joule, secondo sulla linea del traguardo, e Bruno Sanetti (Sanetti Sport), terzo. Interpretata a 44,211 di media, la corsa è stata conclusa da 41 dei 61 partenti; tra questi anche Alessio Pizzagalli del Team Bindella di Erba, ottavo.

E’ stata invece impostata sulla distanza di 56 chilometri la gara riservata alle categorie M5, M6, M7, M8 e Jw. Il tracciato è stato chiuso in un’ora 15’17”, alla media di 44,631 chilometri orari.

A ottenere il successo è stato Paolo Calabria (Bassotoce); alle sue spalle, in seconda posizione, il compagno di squadra Marco Vallante, che ha preceduto Davide Bellato del Team Duebi. Questo il podio della prima delle due gare viste ieri a Orsenigo.
A. Gaf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}