Città di Cantù, colpo Giugliano  Tagliabue “botto” Alta Brianza
Nicolò Tagliabue, classe 1998

Città di Cantù, colpo Giugliano

Tagliabue “botto” Alta Brianza

Mercato: tre importanti novità alla Guanzatese. Altri due elementi per l’Ardita.

È iniziata con parecchi colpi di mercato la settimana del calcio dilettanti comasco. Partiamo dalla Promozione con il nuovo Città di Cantù che ha ufficializzato l’acquisto di Davide Giugliano: l’attaccante di Senna Comasco, ex Mariano e la scorsa stagione in D con NibionnoOggiono, è il nuovo centravanti dei mobilieri.

Anche l’Alta Brianza prosegue nella sua campagna di rafforzamento. Dopo Fabio Bosisio, la squadra del ds Novati ha ufficializzato un altro “botto” di mercato: dal NibionnOggiono (D) arriva infatti il centrocampista classe ’98 Nicolò Tagliabue, che vanta anche otto anni nel settore giovanile dell’Atalanta. In uscita il terzino Nicolò Mondella che interessa invece al Real Milano.

Scendendo in Prima categoria, arrivano i primi attesi nuovi innesti in casa Guanzatese: il dg Torre ha infatti annunciato tre importanti novità. Due sono difensori: il classe ’92 Christian Pepè Sciarria, reduce da metà campionato giocato al Lomazzo dopo aver vinto due anni fa, sempre in Prima categoria, con il Castello, e il giovane 2000 Riccardo Borra, proveniente dalla Juniores nazionale del Como. Per l’attacco invece ufficiale l’ingaggio punta del 1995 Agostino Tarussio, nella passata stagione nove gol con il Tavernola.

A Lomazzo il ds D’Ulivo ha presentato Martin Wererko.

A Luisago per la difesa è ufficiale il ritorno di Mattia Schioppa dal Tavernola, mentre in attacco il nome nuovo porta a Mario Nigro dei Cacciatori delle Alpi.

A Tavernola continua la riorganizzazione della dirigenza e la smobilitazione della squadra: l’ultimo in ordine di tempo ad aver abbandonato è il bomber Luca Molteni (possibile un suo approdo in Seconda categoria nel Villaguardia?).

Arriva poi una conferma in casa Bellagina con il tecnico Fabrizio Crippa che per il terzo anno consecutivo guiderà la squadra del centro lago.

Infine, dopo i botti degli scorsi giorni, l’Ardita aggiunge altri due elementi di livello: il difensore classe ’98 Luca Consonni e il centrocampista ’93 Tommaso Molteni, entrambi dal Lomazzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA