Città di Como dei record In gara oltre mille atleti
Una delle premiazioni al Trofeo Città di Como

Città di Como dei record
In gara oltre mille atleti

Si è rivelata un successo l’edizione di quest’anno in... trasferta a Gerenzano

È stata un successo l’edizione dei record del trofeo “Città di Como” di judo, organizzato dal Sankaku Como.

Nei due giorni di gare, sui tatami allestiti all’interno del palazzetto dello sport di via Inglesina 37 a Gerenzano (la location non comasca, scelta per motivi logistici e per la qualità della struttura, è l’unica piccola “pecca”) sono saliti più di mille atleti, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, con la grandissima novità di un team africano con un quintetto della Tanzania. Il grande sforzo dei volontari del Sankaku, ha permesso di portare avanti la kermesse nei tempi previsti, nonostante l’immensa mole di lavoro.

Spettacolo nello spettacolo le tre gare a squadre. In quella degli Esordienti B maschile, l’oro è finito nelle mani dei laziali del Ciampino, che hanno preceduto Le Sorgive. Bronzo per il Judo Ponte Lambro e per gli austriaci del Wantzernau di Strasburgo. Ancora un successo laziale nei pari categoria femminile con lo Shihan Sermoneta di Latina che si è aggiudicato il derby con l’ Accademy Ciampino. Terzo gradino del podio per lo Yoshin Ryu Liguria e il Judo Clusone. La gara a squadre per i Ragazzi ha concluso la seconda giornata.

Successo per l’Unisport Piemonte che ha avuto ragione del Sermoneta Latina. Bronzo per gli austriaci del Wantzernau di Strasburgo e Yoshin ryu Sanremo. Fuori dal podio Centro judo Como, i padroni di casa del Sankaku e il secondo team dell’ Unisport Piemonte. È stato un vero e proprio giro d’Italia, con alcune puntate fuori dai confini nazionali, la lista dei vincitori a livello individuale (Esordienti A e B e Cadetti i Juniores/Senior di ambo i sessi, cinture nere 1° e 2° dan e cinture marroni). Ci limitiamo a citare i “nostri” due ori:Alessandro Bosis del Ponte Lambro tra gli Under 15 – 46 kg ed

Elia Frazzini del Circolo guardia di finanza Como tra gli Under 21. Premi per tutti tra i pre-agonisti (Fanciulli e Ragazzi). A distribuire le medaglie e a fare i complimenti al presidente del Sankaku, Francesco Maganetti, la delegata del Coni Como, Katia Arrighi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA