Como a Caronno  a caccia del record
FESTA PROMOZIONE IN SERIE C (Foto by Fabrizio Cusa)

Como a Caronno

a caccia del record

In caso di vittoria, primato assoluto di punti per la serie D. Nel pomeriggio festa davanti allo stadio

Una giornata particolare per il Como e i suoi tifosi, persino un po’ assurda. Quella che tutti guardavano dall’inizio del campionato, un evocativo 5 maggio, giorno designato come decisivo per le sorti del Como. Invece no, invece il Como è già dove deve essere, in serie C.

Oggi si va in campo per la gloria, per i record, per la festa. Già, ma il punto è proprio questo.

Alla festa potranno partecipare in pochi, certamente molti meno di quelli che avrebbero voluto esserci, e anche meritato di esserci. Ultimo strascico e ultimo disagio di una serie D che è già passato. Il domani vedrà il Como in situazioni e stadi un po’ più degni di questo nome.

I biglietti per Caronno erano pochi, pochissimi. Erano, perchè ovviamente ieri mattina quei duecento e rotti tagliandi messi a disposizione dalla Caronnese per i tifosi ospiti già non c’erano più. Tutti esauriti. C’è gente che non si è nemmeno messa in fila, rinunciando a priori. Un po’ per protesta, un po’ per evitare una inutile corsa. La squadra del resto sa che il suo pubblico c’è, presente o non presente. Sui profili social del Como è comparso un bel video di ringraziamento da parte dei giocatori al pubblico. E oggi pomeriggio alle 17.45 la gente si è già data appuntamento - a proposito, tutti invitati – fuori dallo stadio per attendere il pullman della squadra al ritorno dalla partita con la Caronnese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA