Como a Pontelambro  Tre settimane in esilio
ALLENAMENTI AL CENTRO SPORTIVO DEL LAMBRONE (Foto by Fabrizio Cusa)

Como a Pontelambro

Tre settimane in esilio

l cambio temporaneo era già stato messo in preventivo in sede di accordo con la società che gestisce il “Lambrone”

Il Como, inteso come prima squadra, resterà al “Lambrone” di Erba fino alla seconda partita di Coppa Italia contro il Renate. Poi, per tre settimane, traslocherà al campo Ponte Lambro, struttura già utilizzata in passato per proseguire la preparazione.

Il cambio temporaneo era già stato messo in preventivo in sede di accordo con la società che gestisce il “Lambrone”, dal momento che la struttura deve essere per forza sfruttata – ci sono convenzioni in essere – anche (e soprattutto) dalle società erbesi. Su tutte l’Arcellasco che, tra prima squadra e settore giovanile (uno dei più numerosi della provincia) inizierà a breve la preparazione in vista dei campionati. Considerando poi che il 18, fin dal mattino, tre campi saranno occupati dal settore giovanile del Como che riprenderà l’attività, il rischio di pestarsi i piedi era altissimo. E così, è nata la soluzione-tampone, con Ponte Lambro sempre in prima fila tra le società più vicine al Como in caso di necessità. Il centro sportivo è dotato di erba sintetica come il “Lambrone” e la convivenza con la Pontelambrese per alcune settimane non dovrebbe essere un problema.


© RIPRODUZIONE RISERVATA