Como, ancora tanti positivi  Rinviata la partita di domani
COMO 1907 CAMPIONATO 2020-21 SERIE C LEGA PRO (Foto by Fabrizio Cusa)

Como, ancora tanti positivi

Rinviata la partita di domani

Su ventiquattro persone, sono risultati negativi soltanto in nove. Ovvero, quindici sono ancora positivi, e tra di loro una decina di giocatori

Il Como non giocherà nemmeno domani, come era facile immaginare. Pro Sesto-Como è stata rinviata a data da destinarsi, e diventano tre le partite che dovranno essere recuperate, con la prospettiva di un periodo pienissimo di impegni che la squadra si troverà ad affrontare nelle prossime settimane.

Ma se era piuttosto logico prevedere che dopo dieci giorni di quarantena non sarebbe stato possibile prepararsi per affrontare questa gara, la notizia che invece colpisce è quella relativa all’esito dei tamponi, che ieri hanno effettuato in ventiquattro a fine quarantena. Cioè tutti coloro, giocatori e membri dello staff, che erano stati trovati positivi a cavallo della partita con la Juventus Under 23, sei prima e diciotto dopo la gara. Su ventiquattro persone, sono risultati negativi soltanto in nove, di cui sei giocatori e tre membri dello staff. Ovvero, quindici sono ancora positivi, e tra di loro ci sono almeno una decina di giocatori. A cui vanno aggiunti i tre ancora in quarantena risultati positivi nei giorni successivi.

Per farla breve, in questo momento il Como ha a disposizione solo tredici giocatori, in attesa di capire in questi prossimi giorni l’evolversi della situazione per tutti gli altri, con successivi tamponi di controllo. Un quadro desolante e preoccupante, perchè naturalmente chi non si è “negativizzato” non può ovviamente uscire dall’isolamento dunque tantomeno allenarsi. Si prospetta dunque una settimana tutt’altro che normale, e altri giorni di stop che vanno ad aggiungersi ai dieci precedenti, rendendo sempre più difficoltosa la ripresa.

Tornando alla partita di domani, questa volta il numero minimo previsto dal regolamento per mettere in campo la squadra il Como ce l’ha. Cambia dunque il presupposto, la partita non è più rinviata in un certo senso d’ufficio, ma su richiesta della società. Il famoso bonus che viene concesso a ogni squadra di utilizzare una sola volta a stagione, e che il Como deve giocarsi per forza adesso. Domenica quindi, quando c’è in programma la partita al Sinigaglia con la Pro Vercelli, bisognerà andare in campo per forza. Così come nelle partite successive, a meno che – ma non è proprio il caso di augurarselo – la situazione peggiori ulteriormente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA