Como, c’è una figura nuova   Il responsabile dello scouting
Christian Bruccoleri

Como, c’è una figura nuova

Il responsabile dello scouting

A ricoprire il ruolo è stato chiamato Christian Bruccoleri.

Il Como da oggi, in un organico societario e tecnico sempre più completo in ogni settore, avrà anche ufficialmente un responsabile dell’area scouting.

Già nelle scorse settimane, pensando al rafforzamento dello staff e della struttura tecnica, il ds Carlalberto Ludi aveva fatto riferimento all’intento di rendere più solido questo settore, importantissimo per la crescita della società, sia in termini di prima squadra che di settore giovanile.

E l’idea partiva anche dalla scelta di una figura dedicata a questo in maniera esclusiva, in grado anche di coordinare i vari collaboratori e osservatori in maniera organica oltre che di dedicarsi allo scouting in prima persona.

Un lavoro ampio, oggi ancora più attento e capillare grazie anche alle nuove tecnologie.

Ludi ha affidato questo ruolo a una persona le cui capacità lui stesso ha potuto valutare direttamente: si tratta di Christian Bruccoleri, giovane ma già esperto del settore.

Bruccoleri ha 29 anni, è nativo di Genova, e si occupa di scouting da una decina d’anni ad alti livelli: ha lavorato in serie B con la Juve Stabia, poi per il Benevento seguendo tutto il percorso della squadra campana dalla serie C alla serie A.

La conoscenza con Ludi nacque proprio in quel periodo, e fu appunto lui a portare Bruccoleri due anni fa al Novara, dove la conoscenza professionale divenne decisamente più approfondita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA