Como: forza, fantasia e geometria
Bessa (Foto by Fabrizio Cusa)

Como: forza, fantasia e geometria

Festa ha tre armi che aiutino a battere il Sinigaglia dove il Como non ha mai vinto: Ebagua-Ganz, Sbaffo e Bessa

All’attacco del Sinigaglia, per invertire una pericolosa tendenza. Il Como non ha ancora vinto in casa e il bilancio finora è magrissimo. Tre sconfitte contro Livorno, Ascoli e Brescia e tre pareggi contro Trapani, Latina e Modena. Chiaro che serva una svolta, perché di questo passo non si può andare lontano, considerando anche il fatto che fuori casa le cose non stiano andando molto meglio. Ed ecco che domenica si ripresenta la possibilità di togliere quel fastidioso” zero” dalla casella delle vittorie casalinghe. Festa cerca di farlo attraverso tre mosse, tre armi che aiutino a battere il Sinigaglia dove il Como non ha mai vinto. La forza di fuoco della nuova coppia di attacco Ganz-Ebagua. La fantasia di Sbaffo. E le geometrie di Bessa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA