Como iscritto alla serie D  Formalità necessaria
Como iscritto alla D ma i tifosi aspettano altro (Foto by Edoardo Ceriani)

Como iscritto alla serie D

Formalità necessaria

La società ieri lo ha fatto regolarmente, in attesa di quelli che saranno poi gli eventi successivi riguardo al ripescaggio

Intanto il Como ha dovuto anche assolvere a un’altra, doverosa, incombenza. Ovvero l’iscrizione al campionato di serie D, che è stata regolarmente formalizzata ieri. E’ chiaramente un passaggio necessario, anche in virtù della possibile domanda di ripescaggio. Finanziariamente è un’incombenza molto inferiore, si tratta di circa 50.000 euro tra tassa di iscrizione e fidejussione, un costo che se il Como riuscirà a fare la serie C sarà poi restituito.

Comunque bisogna iscriversi. E la società ieri lo ha fatto regolarmente, in attesa di quelli che saranno poi gli eventi successivi. Per quanto riguarda invece i possibili tempi per inoltrare la domanda di ripescaggio, presumibilmente tutto avverrà tra il 20 e il 27 luglio, termine già fissato per il deposito della domanda da parte delle seconde squadre di serie A, a cui presumibilmente si adegueranno tutti. Il ripescaggio richiede due fidejussioni, una da 300.000 e una, quella richiesta a tutte le squadre di serie C, da 350.000. Inoltre c’è da versare un contributo straordinario di 300.000 euro, più la tassa di iscrizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA