Como Nuoto Recoaro, c’è Roma  È il momento del salto di qualità
Ivan Zanetic (Como Nuoto Recoaro) non è stato squalificato (Foto by foto Cusa)

Como Nuoto Recoaro, c’è Roma

È il momento del salto di qualità

Sfida “casalinga”, ma non a Monza bensì a Busto Arsizio. La Zero9 è dietro e in ripresa.

Conoscete tutti la piscina di Busto Arsizio? No? Bene, quale miglior occasione per far tappa nel celebre centro della provincia di Varese, per visitare un’altra bella struttura natatorie lombarda?

In attesa, beninteso, di tornare nella “nostra” piscina, quell’Olimpica ancora desolatamente vuota, il campionato di serie A2 di pallanuoto maschile si sta avvicinando alla fine del girone di andata e la Como Nuoto Recoaro, normalmente ospitata nelle sue apparizioni casalinghe a Monza, oggi sperimenta le acque bustesi.

Alle 18 gli spalti della “Luciano Manara” potranno ospitare un folto pubblico, che tale sarà solo se riuscirà a sapere per tempo dello spostamento della sede del match tra i lariani e la Zero9 Roma. Sarà una sfida assai interessante, la prima tra le due formazioni che non hanno mai incrociato le armi finora. La buona notizia, per la Como Nuoto Recoaro, è che il suo straniero, il croato Ivan Zanetic, sarà regolarmente in campo. Il giudice sportivo, visionato il referto arbitrale relativo alla partita persa dai biancazzurri sabato scorso nel derby con Metanopoli, ha ritenuto evidentemente troppo severa l’espulsione comminata al numero cinque comasco per proteste.

I lariani, quart’ultimi a nove punti, devono riuscire a tenere a distanza di sicurezza proprio i romani, saliti a quota quattro dopo la vittoria esterna ad Arenzano di sette giorni fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA