Como, quella di domenica   sarà una festa per pochi tifosi
I tifosi del Como hanno invaso domenica scorsa il prato del Sinigaglia per celebrare l’anticipata promozione del Como in Lega Pro (Foto by foto cusa)

Como, quella di domenica

sarà una festa per pochi tifosi

A Caronno Pertusella la passerella d’onore per la squadra già promossa in Lega Pro ma non ci potrà essere l’esodo di massa perché i biglietti a disposizione per gli ospiti sono in numero limitato.

Non sarà un’impresa semplicissima trovare il biglietto per la partita di domenica a Caronno. I tifosi del Como vogliono esserci in tanti, anche se la gara a questo punto non conta più. Ma nell’intento di tutti deve essere comunque la giornata della festa finale, l’ultima tappa del trionfo.

In realtà però la situazione non è incoraggiante per un presunto esodo di massa. Perché i biglietti a disposizione dei comaschi saranno veramente pochi rispetto alle richieste. Questo per via delle dimensioni estremamente ridotte dell’impianto di Caronno Pertusella, che può ospitare meno di un migliaio di persone. Da Caronno dicono ottocento circa in totale.

Quindi, ci sarà certamente a disposizione il settorino riservato agli ospiti di fronte alla tribuna, capace però di ospitare circa 250 persone, massimo 260. I biglietti per questo settore saranno recapitati al Como questa mattina, e dal pomeriggio saranno in vendita in sede, a 10 euro.

La capienza della tribuna, secondo le informazioni fornite dalla Caronnese, è di 396 posti. Ci sono però 264 abbonati, quindi ne rimarrebbero poco più di un centinaio. E tra accrediti delle società, posti stampa, giocatori e addetti ai lavori praticamente la possibilità che restino posti vendibili in tribuna per i comaschi è molto bassa. Il Como ne ha richiesti 100 da mettere in vendita, ma sarà difficile che la richiesta possa essere esaudita. Anzi, numeri alla mano, è impossibile.

Chi vuole esserci domenica, dunque, deve affrettarsi. In sede al Como sono già arrivate tante richieste di informazioni, i biglietti sicuramente non dureranno a lungo, da oggi pomeriggio in sede ci sarà la fila.


© RIPRODUZIONE RISERVATA