Como, sono numeri da playoff È la migliore delle neopromosse
Un pareggio a Olbia per il Como di mister Marco Banchini

Como, sono numeri da playoff
È la migliore delle neopromosse

Tre pareggi di fila potrebbero fare storcere il naso, invece la classifica è sempre buona.

Tre pareggi, e qualcuno storce un po’ il naso. C’è chi da questo Como vorrebbe di più, ed è anche legittimo e normale che i tifosi ambiscano sempre al meglio. Lo stesso Marco Banchini ha detto prima di questa gara di Olbia che non bisogna mai accontentarsi, che si deve puntare sempre più in alto.

Ma niente parla più schiettamente dei numeri. Che dicono che in fondo, ma nemmeno troppo in fondo, di questo avvio del Como, stabile a metà classifica con lo sguardo più rivolto all’insù che alle sue spalle, si può essere anche piuttosto soddisfatti. Dopo sette giornate che sono comunque già uno spicchio significativo della stagione, il Como è l’unica squadra tra le quattro neopromosse del girone a essere sin dall’inizio in zona playoff. E considerate le sue prestazioni sul campo, al limite potrebbe avere qualche punto in più, non certamente in meno.

Nel giorno in cui arriva il primo gol in campionato di un centrocampista, particolare non secondario visto che sinora per segnare si era dipeso soltanto dalle punte di ruolo, il Como muove ancora la classifica e respinge un altro attacco: perchè questi ultimi tre pareggi contro Pistoiese, Arezzo e Olbia hanno evitato tre possibili sorpassi in classifica. E da parte di tre avversari che la categoria la frequentano da più tempo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA