Contrordine: «Rifiutato il tesseramento di Brienza»
Nicola Brienza (Foto by foto Butti)

Contrordine: «Rifiutato
il tesseramento di Brienza»

Diversamente da quanto disposto dalla Corte federale, la Lega Basket ha rifiutato il deposito del contratto del tecnico canturino come capo allenatore da parte della Pallacanestro Cantù.

«La Lega Società di Pallacanestro Serie A, con riferimento alla istanza di deposito da parte della Pallacanestro Cantù S.p.A. del contratto del Sig. Nicola Brienza in qualità di Capo Allenatore pervenuta in data odierna alle ore 10:36, rilevato che al momento sussistono in capo alla società situazioni rilevanti ai sensi dell’art. 4.3 lett. a) e c) della Normativa sui Parametri Economici e Finanziari di Lega, comunica che il deposito del contratto del Sig. Nicola Brienza è inibito ai sensi della normativa predetta ed è stato pertanto rifiutato.

La Lega informerà la FIP e i competenti Organi Federali affinché tengano conto di quanto sopra nell’ambito delle prossime gare della Pallacanestro Cantù».

E dire che ieri la Corte federale aveva dichiarato ammissibile il tesseramento in qualità di capo allenatore dello stesso Brienza...

A questo punto, salvo ulteriori colpi di scena, domani a Reggio Emilia Nicola Brienza non potrà andare in panchina e la conduzione tecnica della squadra - a norma di regolamento - dovrà così essere affidata al capitano, vale a dire a Ike Udanoh.


© RIPRODUZIONE RISERVATA