Coppa, sorpresa Como  Col Catanzaro a Novara
IOVINE (Foto by Fabrizio Cusa)

Coppa, sorpresa Como

Col Catanzaro a Novara

Niente inversione di campo per la sfida di Coppa Italia, si giocherà in casa ma sul campo neutro

La Coppa Italia 2021/22 prenderà il via tra il 7 e l’8 agosto prossimi, con le prime quattro partite del turno preliminare che riguardano squadre di serie B e C.

Ma la novità per il Como è che la partita tra gli azzurri e il Catanzaro, che tra l’altro di giocherà sabato 7 agosto alle 19, non si giocherà in Calabria ma sul neutro di Novara. Sembrava scontato che il Como, che ha l’impianto inutilizzabile per via dell’adeguamento del Sinigaglia alla serie B, chiedesse l’inversione di campo accettando di giocare in trasferta la partita. Invece non è così: tra la società azzurra e il Novara c’è già un accordo che prevede la disputa delle partite casalinghe del Como nel campionato, nel caso che il Sinigaglia non fosse pronto per le prime gare, e dunque si è voluto sfruttare questo accordo anche per la Coppa Italia.

Il programma prevede dunque per sabato 7 agosto Como-Catanzaro (a Novara, ore 19) e per domenica 8 Ternana-Avellino (18.30), Perugia-Sudtirol (19) e Padova-Alessandria (20.30).

Il format della manifestazione - cui sono ammesse 44 squadre tra serie A, B e C - prevede la partita unica fino ai quarti di finale, quindi le vincenti del turno preliminare saranno ammesse ai trentaduesimi di finale.

Le otto teste di serie entreranno in lizza a partire dagli ottavi di finale. Il Como, se dovesse eliminare il Catanzaro dell’ex dirigente azzurro Foresti, poi troverebbe già una squadra di serie A, il Verona, sul suo cammino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA