Coprifuoco Cantù: gioca alle 19  Palazzetto, ora c’è ottimismo
Matteo Bertoli in allenamento

Coprifuoco Cantù: gioca alle 19

Palazzetto, ora c’è ottimismo

Anticipata la partita di domani a Casate contro Taranto. Si attende il nulla osta per l’impianto, potrebbe arrivare martedì prossimo.

La gara di domani della Libertas contro Taranto a Casnate (a porte chiuse) non si giocherà più alle 20.30 come in un primo tempo stabilito, ma alle 19. Alla base della modifica, l’ordinanza regionale che impone il coprifuoco dopo le 23, provvedimento che non avrebbe consentito alle squadre e ai relativi staff di lasciare l’impianto nei termini stabiliti.

Intanto si aspettano novità sul palazzetto. «Le condizioni di sicurezza del palazzetto non sono più quelle di due anni fa. La Lega, nel corso del suo sopralluogo, ha confermato che abbiamo a disposizione un impianto stupendo per la categoria». Oltre che dilettarsi come fotografa della squadra, Patrizia Tettamanti, che è un ingegnere specializzato in materia di sicurezza, sta seguendo in prima persona per conto della Pool Libertas tutte le procedure necessarie all’ottenimento dei nulla osta utili all’omologa del PalaFrancescucci.

Da parte della Lega, come comunicato nei giorni scorsi l’ok è già arrivato; all’appello, invece, manca il sì della Commissione provinciale di vigilanza, cui spetta il compito di validare le opere realizzate sull’impianto di proprietà del Comune di Casnate con Bernate dal Comune di Como, che del palazzetto ha la gestione. L’ennesimo sopralluogo di martedì scorso non ha portato l’atteso via libera, con il rinvio di una settimana funzionale ad approfondire un paio di aspetti tecnici in precedenza non evidenziati. L’ottimismo per il prossimo completamento dell’iter non manca; la speranza che ciò possa arrivare già martedì prossimo c’è, sebbene sia inutile fare previsioni.

Di certo, la partita contro Taranto di domani, la prima in “casa”, sarà a porte chiuse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA