Dai Cantù, oggi a Desio prendi il Tor(in)o per le corna
Stefan Nikolic (Foto by Gorini / Pall. Cantù)

Dai Cantù, oggi a Desio
prendi il Tor(in)o per le corna

La terza di campionato propone una sfida di alta classifica

Cantù-Torino, è un’altra sfida di cartello. Oggi alle 17, al PalaBancoDesio, la S.Bernardo-Cinelandia Park cerca conferme, per garantirsi la prima striscia significativa di vittorie della stagione.

Una striscia che, in realtà, già è in atto dalla Supercoppa. Dopo il ko contro Treviglio, Cantù non ha più perso. Ora, sul piatto, c’è l’occasione di fare tre su tre in campionato. E non sarebbe affatto una cattiva idea, tanto più che lo scoglio non è di quelli facili facili. Torino – ora Basket Torino dopo la sparizione dell’Auxilium - è piazza di grande fascino e caratura per il secondo livello nazionale.

L’anno scorso ha raggiunto la finale playoff per la promozione, poi conquistata da Tortona, e per questa stagione si è data l’obiettivo della promozione. Finora ha battuto Orzinuovi al supplementare e l’Urania Milano con meno patemi. E condivide con Cantù, Mantova e Udine il primo posto a 4 punti.

Dopo l’ottima vittoria in trasferta sul campo di Pistoia, la S.Bernardo-Cinelandia Park vuole confermarsi, ma anche trovare una miglior pallacanestro per più minuti.

Contro Torino si attendono comunque miglioramenti, come conferma il serbo Stefan Nikolic: «Dopo l’ottima performance della scorsa settimana, arriva per noi un’altra grande prova in cui dovremo mantenere alta la nostra intensità. I nostri prossimi avversari hanno importanti aspettative per questa stagione, dovremo quindi affrontarli con il giusto piglio, senza cali di concentrazione. Vogliamo dare tutto per rendere sempre più orgoglioso il nostro pubblico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA