Dall’atletica al bob  Proserpio 2° al Tricolore
Giacomo Proserpio (a sinistra)

Dall’atletica al bob

Proserpio 2° al Tricolore

A Igls nei pressi di Innsbruck il lanciatore del martello ha ottenuto un bel risultato nell’altra carriera.

Vice campione d’Italia. Giacomo Proserpio è salito sul secondo gradino del podio nel campionato italiano di bob a due. Il figinese (21 anni), che da anni ha una brillante carriera nel lancio del martello, si è preso ieri, sulla pista austriaca di Igls nei pressi di Innsbruck (nel nostro paese attualmente non ci sono impianti in attività, nemmeno quello di Cesana delle Olimpiadi di Torino 2006) la grandissima soddisfazione del secondo posto, nella nuova “passione”.

Un risultato per certi versi sorprendente, con il comasco che è salito, per la prima volta, su un bob poco più di un mese fa. Proserpio ha fatto il frenatore (è colui che spinge il bob alla partenza, per una ventina di metri) con il pilota Mattia Variola, con il quale ha anche preso parte ai recenti mondiali juniores. A battere il figinese, che ha fatto registrare uno dei migliori tempi di spinta, Patrick Baumgartner e Alex Verginer, che quest’anno hanno trionfato anche in Coppa Europa nel bob a 4.

La medaglia apre prospettive interessanti per il campione comasco, che entra di diritto nel programma di preparazione per le Olimpiadi invernali. Forse non quelle del 2022 a Pechino, ma sicuramente per quelle del 2026 che potrebbero svolgersi in Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA