De Vecchis esame di Europeo  In pedana a Cluj da capitano
de vecchis (primo a sx) capitano nazionale (Foto by lariosport lariosport)

De Vecchis esame di Europeo

In pedana a Cluj da capitano

Affronta la qualificazione nell’edizione numero sette del campionato europeo di artistica maschile

Sulla pedana della sala Polivalenta di Cluj Napoca, in Romania, Tommaso De Vecchis oggi affronta la qualificazione nell’edizione numero sette del campionato europeo di artistica maschile. Il comasco è anche il veterano di questa spedizione azzurra, ed è il capitano di una squadra giovanissima che proverà a rilanciare il movimento maschile, in grande crisi dopo la mancata qualificazione alle Olimpiadi di Rio. Il cermenatese non farà il concorso generale, ma punterà sui suoi tre attrezzi di punta, per entrare nelle finali ad otto di specialità. E la carta buona da giocare per De Vecchis è quella alla sbarra. Un esercizio completamente rinnovato, anche se purtroppo sarà incompleto. «Non ho potuto inserire il passaggio più difficile, il Cassina -spiega il venticinquenne cermenatese -. Purtroppo l’incidente dello scorso settembre (la rottura improvvisa della sbarra, mentre stava eseguendo l’esercizio ndr) mi ha costretto a rimandare l’inserimento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA