Della Fiori, oggi la presentazione Coach Cantù: sorpasso Pancotto
Cesare Pancotto ai tempi della panchina di Cremona (Foto by Diemme)

Della Fiori, oggi la presentazione
Coach Cantù: sorpasso Pancotto

La società riabbraccia uno dei suoi “figli”, dopo i tre anni di Verona. Il primo compito del nuovo gm sarà quello di chiudere con un allenatore

Appuntamento all’ora di pranzo, per la presentazione del nuovo general manager della Pallacanestro Cantù. Che torna dopo i tre anni passati a Verona.

A Daniele Della Fiori, prima di tutto, si chiede di trovare un allenatore, per poi lavorare all’allestimento del roster. E in questa direzione il gm si sta muovendo. I nomi caldi, anzi caldissimi, sono due: Adriano Vertemati, appena eliminato da Treviso con la sua Treviglio nei playoff di A2, ma ancora sotto contratto con i bergamaschi, e Cesare Pancotto, uno dei decani degli allenatori italiani e pure lui sotto contratto, per altri due anni, con la Poderosa Montegranaro.

Paradossalmente è proprio il 64enne di Porto San Giorgio il più vicino in questo momento alla Pallacanestro Cantù. Per lui, eletto miglior coach della serie A nel 2006 e nel 2016, il richiamo di una piazza così importante potrebbe essere forte. E diventare la leva per uscire dall’accordo con Montegranaro. La personalità e l’esperienza di Pancotto, infatti, potrebbero costituire una bella base per ripartire.

Dalla parte di Vertemati, invece, una maggiore duttilità con il lavoro su una squadra giovane e sulla quale scommettere. In più, sarebbe il premio a uno di quei tecnici che in questi anni meglio di tutti ha lavorato in A2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA