Di Dato marcia nel bronzo «Una gara senza sbavature»
Da sinistra Ippoliti, Vittori e Di Dato

Di Dato marcia nel bronzo
«Una gara senza sbavature»

Sulle strade di Modena la consacrazione della giovane di Oltrona

La consacrazione di Vittoria Di Dato. La marciatrice di Oltrona San Mamette ha conquistato la medaglia di bronzo nella 10 chilometri su strada, che assegnava il titolo tricolore Allievi.

La comasca, che corre per la Nuova Atletica Varese, ha dimostrato di essere in grande crescita. Sulle strade di Modena, buone prestazioni anche degli altri comaschi a partire da Elisabetta Ippoliti, 7° anche lei tra le Allieve. Nel maschile buon 11° posto per Amos Vittori tra gli Allievi.

Negli assoluti, hanno partecipato alla gara di 10 km valevole per i campionati societari, Viviana Valsecchi, 23° e la rientrante Marta Vicini, 29°. in 26 si sono presentate al via a caccia del tricolore Allieve, in una gara combattuta e spettacolare. Vittoria Di Dato si è messa subito tra le prime del gruppo, mollando solo nella parte finale, quando la livornese Giada Traina (oro in 24’14”) e la veronese Alexandrina Mihai (argento in 24’38”) hanno allungato.

La comasca ha mantenuto il suo ritmo, chiudendo in 25’03” e agganciando un bellissimo bronzo tricolore. Soddisfatto l’allenatore di Villa Guardia, Vittorio Zeni: «Vittoria è stata bravissima - confessa -. Ha marciato senza sbavature e in maniera perfetta».

Elisabetta Ippoliti ha chiuso in 26’06”. Tra gli Allievi ha mancato di poco la top ten, Amos Vittori, 11° in 50’28”. Tra le assolute, salutiamo il ritorno all’agonismo di Marta Vicini, alla prima gara sui 10 km, conclusa con il tempo di 57’06”. Terzo crono in carriera per Viviana Valsecchi in 54’47”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA