Chappell è arrivato a Cantù  Ecco intanto due aggregati
Jeremy Chappell (Pallacanestro Cantù) alla Malpensa

Chappell è arrivato a Cantù

Ecco intanto due aggregati

Arrivato il secondo dei quattro americani. Vai e Tassone le prime “aggiunte” che già ieri si sono allenati al Caimi.

Alle ore 9.38 di questa mattina, all’Aeroporto di Milano-Malpensa è atterrato Jeremy Chappell, volto nuovo in casa Pallacanestro Cantù.

L’esterno nativo di Cincinnati è arrivato in Italia con un volo da New York, la partenza dagli Usa è stata posticipata di oltre un’ora causa maltempo. Il giocatore si sottoporrà nelle prossime ore alle visite mediche di rito, prima di raggiungere il centro sportivo “Toto Caimi” per conoscere i compagni di squadra e lo staff biancoblù.

Da ieri, intanto, coach Marco Sodini può contare su un paio di giocatori in più per sostenere allenamenti un minimo credibili.

Al gruppo che ha iniziato a lavorare il giorno di Ferragosto si sono infatti uniti Federico Vai e Maurizio Tassone.

Vai, guardia-ala di 1.91 classe 1995 - prodotto della Robur et Fides Varese - è reduce da una stagione in serie B alla Tramarossa Vicenza dopo che in precedenza aveva assaggiato la serie A2 ad Agrigento.

Tassone, invece, è un play-guardia di 1.92 classe 1990, a sua volta proveniente dal campionato di serie B con la maglia di Moncalieri.

Per lui, in passato diverse annate a Torino (dapprima in C e poi in B) oltre che una duplice esperienza a Pavia(sempre in B). Dopodiché, a breve parrebbe annunciata l’addizione di un lungo Usa in uscita dal college.


© RIPRODUZIONE RISERVATA