È nel segno delle ragazze  il 2014 del ciclismo comasco
1Alice Gasparini nel 2014 ha vinto tre gare a cronometro e l’argento all’Europeo in Svizzera2 Thomas Rigamonti, a segno in sedici occasioni3 L’inossidabile professionista Luca Paolini

È nel segno delle ragazze

il 2014 del ciclismo comasco

I successi sono 108, venti in meno dell’anno precedente

Per il ciclismo comasco i risultati migliori della stagione 2014 sono giunti da due ciclogirl. Stupendo fra le juniores il tris di Alice Gasparini, 17 anni, di Bizzarone, maglia Inexere Village.13: ha vinto 3 gare a cronometro, dal titolo regionale alla medaglia d’argento nel campionato europeo in Svizzera. Fra le donne esordienti si è invece distinta la 13enne marianese Alessandra Grillo, campionessa tricolore di ciclocross.

Vanno poi ricordati i 2 successi di Luca Paolini tra i prof e quello del dilettante Davide Ballerini (corsa open in Irlanda). Anche fra gli juniores 2 vittorie: Davide Canziani e soprattutto Ottavio Dotti (trionfo varesino sul Brinzio) che ha riempito l’annata con 10 ottimi piazzamenti nei 5. Bottino magro per allievi (1 vittoria di Marco Casarini, un bel 2° posto di Federico Trezzi al Giro della Provincia) ed esordienti: qui un 1° posto del cabiatese Gianluca Formicola.

I giovanissimi hanno colto 95 successi, cifra simile alle stagioni precedenti. La categoria più premiata è stata la G2 (28 primi posti) capeggiata da Thomas Rigamonti (16); molto bene anche la G4 con 23, 10 dei quali ottenuti da Salvatore Ingarozza.

Nel riepilogo 2014 (totale 108 successi, -20 rispetto all’anno scorso) figurano anche i corridori tesserati a società extraprovinciali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA