È un poker lariano   alla Cinque Mulini
Elisabetta Iavarone di scena alla Cinque Mulini

È un poker lariano

alla Cinque Mulini

Per la nostra pattuglia il bilancio è decisamente positivo: Campi, Arcuri, Pizzato e Pastorelli vanno a medaglia tra i giovani e nei master.

Le medaglie di Mattia Campi tra gli Allievi, Elisa Pastorelli tra le Junior e Manuela Arcuri e Paolo Pizzato tra i Master e il 14° posto di Elisabetta Iavarone nella classifica assoluta internazionale. Non è andata male l’edizione numero 88 della “Cinque Mulini” per gli atleti comaschi. Ottimi risultati, tenendo conto della massiccia concorrenza e del valore delle avversarie.

Iniziamo dal femminile, dove Elisabetta Iavarone ed Elisa Pastorelli hanno avuto l’onore di corre assieme a Winfred Mutile Yavi (Bahrain), 4° ai Mondiali di Doha nelle siepi e al secondo successo consecutivo nella campestre di San Vittore Olona (6.000 metri) e il terzetto delle keniane Gloriah Kite, Jackline Jerono e Mercy Cherono che, nell’ordine hanno completato il podio e il quarto posto. In mezzo a tanta nobiltà ecco spuntare il nome di Elisabetta Iavarone. La portacolori del Lieto Colle (30 anni) è riuscita ad entrare nella top quindici con il 14° posto in 19’23”(due minuti in più rispetto alla prima della classe).

Ventitreesima assoluta (in 19’59”) Elisa Pastorelli che ha conquistato il bronzo tra le Juniores. L’albavillese, mondiale a squadre di corsa in montagna, è stata la prima delle lombarde, dimostrando che la campestre non è poi così male, per lei (il 19 gennaio si è imposta ad Arcisate nei societari). Passiamo alle medaglie nelle categorie giovanili.

Negli Allievi entusiasmante prestazione di Mattia Campi. Il portacolori dell’Atletica Rovellasca ha lottato, gomito a gomito con Elia Mattio e Matteo Bardea per il successo.

Il comasco (13’19”) ha però ceduto in volata a Mattio ( Valle Varaita, 13’16”), intascando l’argento davanti a Bardea (Lanzada, 13’21”). 10° Mattia Spinzi (Centro Lario), 14° Giorgio Pozzi (Rovellasca), 15° Jacopo Chicco (Bernatese). Nelle Cadette 8° Sara Arnaboldi del Multisport Cantù.

Medaglie anche nei Master. Iniziamo dall’argento nelle MF45 per Alessandra Arcuri. L’erbese, griffata Cometa Pusiano, è stata 5° nella classifica assoluta per tutte le categorie Master in rosa, con il tempo di 16’19”. 7 secondi le hanno impedito di intascare l’oro per le Over 45, andato alla bergamasca Katiuscia Nozzi. Bronzo per il canturino Paolo Pizzato negli SM45.


© RIPRODUZIONE RISERVATA