Ecco i gironi dei dilettanti  Tutto come da copione
Ora tutte le squadre del calcio dilettanti conoscono le rispettive avversarie per la prossima stagione

Ecco i gironi dei dilettanti

Tutto come da copione

In Prima categoria, due (e non più 3) i raggruppamenti con le “nostre”.

Poche sorprese dalla pubblicazione dei gironi dei campionati di calcio dilettanti 2017/18. Tutto, o quasi, come da copione. In Eccellenza avremo un solo derby comasco, quello tra Arcellasco e Mariano, entrambe neopromosse e inserite nel tradizionale girone B con le lecchesi, il Sondrio e le temute bergamasche. Per il quinto campionato di fila il Fenegrò è invece stato inserito nel gruppo A, con le varesine, l’Ardor Lazzate e il Legnano.

Anche in Promozione le portacolori lariane sono state suddivise in due gironi. Nell’A si ritrovano Guanzatese e Portichetto, in compagnia della Base 96 di Seveso, della Lentatese e dalla pattuglia varesotta. Nel B sono state invece state inserite Menaggio e Pontelambrese: con loro le tre lecchesi (ColicoDerviese, Costamasnaga e Barzago), le brianzole e alcune milanesi.

In Prima categoria, due - e non più tre come lo scorso anno - i gironi con le nostre rappresentanti. Quasi tutte sono state inserite come da tradizione del gruppo B, dove sono finiti pure il temuto Meda, il Vis Nova Giussano e il Desio. L’unica squadra comasca fuori da questo raggruppamento è la nuova Alta Brianza inserita, su richiesta, nel gruppo C.

Passando ai campionati di competenza delle delegazioni provinciali, sempre due i gironi di pertinenza comasca: il “cittadino” H e il “provinciale” G. Sono invece state inserite nel raggruppamento delle sondriesi le tre squadre del lago: Bellagina, Alto Lario e la matricola Dongo. Un girone, l’X, che quest’anno su richiesta della Delegazione di Sondrio avrà solo 14 squadre, per una calendario più snello e un sosta invernale più lunga.


© RIPRODUZIONE RISERVATA