Ehi, come tifano Cantù sul Lago  Club Tremezzina: festa e calore
Foto di gruppo con i giocatori, il coach e il presidente del club

Ehi, come tifano Cantù sul Lago

Club Tremezzina: festa e calore

Il gruppo lariano di tifosi ha festeggiato i due anni ospitando tecnico,giocatori e dirigenti.

L’orgoglio laghée ha un cuore biancoblù che pompa a doppia velocità. E, dal centrolago e dintorni manda una segnale forte alla Brianza: qui si tifa forte per Cantù e lo si può fare tutti assieme. Lo sanno bene gli Eagles, che sono arrivati con una forte rappresentanza. E adesso lo sanno bene anche squadra, staff e nuova proprietà.

Il Basket Club Tremezzina compie due anni e li festeggia alla grande, in quella che ormai è la sua casa, ovvero la cooperativa Azalea onlus di Tremezzo, centro nevralgico del tifo su quel ramo del lago. Tesseramento, cena benefica, tanti ospiti e sorpresina iniziale, quando il presidente della coop Pierantonio Ferrari per acclamazione e applauso fa dire sì alla sua assemblea dei soci: è il segnale dell’ingresso in Tic per la felicità dei due numeri uno. Angelo Passeri per quel che riguarda la compagine di azionariato popolare e Claudio Vaccani per il Basket Club.

È solo l’inizio di una grande serata. Che, tra un coro e l’altro, fa dire a coach Cesare Pancotto: «Qui c’è tutta l’essenza della realtà canturina, con l’affetto e il calore delle nostra gente. Una spinta in più per noi è per i miei ragazzi, che sono splendidi per abnegazione e spirito di sacrificio e che dopo serate come questa prenderanno ancora più forza per dare il massimo per questa gloriosa maglia».

Presenti anche i giocatori Kevarrius Hayes, Wes Clark e Jason Brunell, 68 anni in tre, due rookie e mezzo e soprattutto all’esordio con la polenta uncia del lago


© RIPRODUZIONE RISERVATA