Ellis, la prima volta con Cantù «Stregato dall’ambiente super»
L’ingresso in campo di Perry Ellis (Foto by Andrea Butti)

Ellis, la prima volta con Cantù
«Stregato dall’ambiente super»

L’americano della Red October contro la Sidigas Avellino era all’esordio

Sei minuti e qualche spicciolo da che è stata alzata la prima palla a due della partita e Perry Ellis debutta ufficialmente con la maglia della Pallacanestro Cantù entrando in luogo di Charles Thomas nel corso della sfida tra Red October e Sidigas Avellino.

I suoi primi punti al servizio della causa biancoblù si materializzano in avvio di 2° quarto quando realizza il canestro del 24-22. In totale, giocherà una ventina di minuti segnando 8 punti, con 4/5 da 2, 0/2 da 3, 2 rimbalzi, 2 recuperi, 1 persa e 8 di valutazione.

Il giorno dopo interroghiamo la 24enne ala grande statunitense riguardo un giudizio franco sulla sua prestazione. «La valuto piuttosto buona, considerando che contro Avellino era la mia prima partita. Di sicuro non posso far altro che migliorare, dovrò soltanto sentirmi un po’ più a mio agio e il tempo mi aiuterà. La cosa più importante comunque è che abbiamo vinto, mi interessa solo questo».

Cosa l’ha più colpito o sorpreso di questa sua prima volta? «Senza dubbio l’ambiente che è stato veramente fico. In effetti, il modo in cui i tifosi sono coinvolti è molto diverso da quello a cui sono abituato. Un’atmosfera davvero super. I tifosi canturini mi sono piaciuti tanto».

L’intervista completa su La Provincia in edicola martedì 6 marzo 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA