Erika Fasana in finale a Rio  A Fino Mornasco grande tifo
Giovani ginnaste e tifosi davanti alla tv per vedere la prova di Erika (Foto by Anselli)

Erika Fasana in finale a Rio

A Fino Mornasco grande tifo

Il presidente della Polisportiva Arduino Francescucci: «È stata bravissima, ma che emozione...» Il Video dell’esibizione

Quando Erika è salita sulla pedana della Rio Olimpic Arena, è calato il silenzio nel bar La Piazzetta a Fino Mornasco, dove si sono dati appuntamento le ginnaste della Polisportiva, i genitori e tanti tifosi, per seguire la finale olimpica al corpo libero.

In mezzo il presidente Arduino Francescucci, teso ma nello stesso tempo orgoglioso, per essere stato, in gran parte, l’artefice di quel movimento che ha trovato in Erika il suo zenit.«Brava, brava: è da podio», qualcuno si è lasciato scappare, raccogliendo gli applausi dei presenti.

«Siamo sesti», con quel plurale che racconta più di ogni altra parola, la partecipazione del presidente all’impresa della sua pupilla. Poi un altro momento intenso e di grande commozione, quando è toccato a Vanessa Ferrari.

La Polisportiva ha sempre avuto un rapporto speciale con la bresciana, che è stata la guida delle campionessa comasche, sin da quando hanno mosso i primi passi. Gli applausi scroscianti, della stessa intensità di quelli dispensati ad Erika, facevano trasparire la voglia di medaglia. Poi quegli attimi interminabili in attesa del punteggio e più di una lacrima di commozione per il quarto posto. «Facciamo un applauso ad Erika e alla Polisportiva», ha spezzato la spirale di tristezza, Francescucci. Che poi ha annunciato che si farà festa per la tavernolese e per Martina Rizzelli il 18 settembre a Cadorago.


© RIPRODUZIONE RISERVATA