Fancellu, quarto a Cantù ma felice È il nuovo campione provinciale
L’arrivo di Rubino sul traguardo di Cantù

Fancellu, quarto a Cantù ma felice
È il nuovo campione provinciale

Nella gara di casa, lo Juniores del Canturino è giù dal podio, ma è anche il migliore dei comaschi

La volata di chiusura della Coppa Città di Cantù – 31° Trofeo Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù per Juniores è stata a tre. Due davanti a tutti, Samuele Rubino (Team Lvf) e Karel Vacek (Team Giorgi); un terzo, Mattia Petrucci (Gdc Contri Autozai Omap), che ha provato fino all’ultimo a ricucire il centinaio di metri, e poco più, che lo separavano dai battistrada.

Il quarto, il comasco Alessandro Fancellu (Club Ciclistico Canturino 1902), che dopo una gara molto dispendiosa e un rientro nel finale piuttosto difficile da reggere non ce l’ha fatta all’ultimo a rientrare a ruota dei più forti, finendo a 6” dai vincitori.

Sua la maglia bianca di campione provinciale di categoria, primo trofeo dell’anno dopo il primo posto proprio di Fancellu all’esordio e il secondo incassato alla seconda uscita stagionale. Domenica scorsa, in casa, il rammarico per non aver agganciato d’un soffio il podio.

CLASSIFICA GENERALE: 1) Samuele Rubino (Team Lvf) che ha percorso 97 chilometri in 2 ore 24’ (media oraria 40,417); 2) Karel Vacek (Team Giorgi) st; 3) Mattia Petrucci (Gdc Autozai Contri Omap) st; 4) Alessandro Fancellu (Club Ciclistico Canturino 1902) a 6”; 5) Fabio Garzi (Gb Junior Team) a 16”; 6) Filippo Ghiron (Gb Junior Team) a 32”; 7) Alessandro Baroni (Gb Junior Team) st; 8) Andrea Piccolo (Team Lvf) a 38”; 9) Marco Grendene (Borgo Molino Rinascita Ormelle) st; 10) Giovanni Vito (Gdc Autozai Contri Omap) st.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA