Ferrari, biglietto tricolore De Biasio per ora lo sfiora
Carlotta Ferrari

Ferrari, biglietto tricolore
De Biasio per ora lo sfiora

Buoni risultati per la Comense Scherma a Bastia Umbra

Un pass sicuro e uno “quasi”. Grande giornata per la Comense Scherma a Bastia Umbra nella prima prova nazionale assoluta di fioretto femminile. Carlotta Ferrari, grazie all’8° posto, può già prendere il biglietto per i tricolori di Napoli del prossimo giugno.

Irene De Biasio, 14esima, ha tantissime probabilità di raggiungere la compagna nella più importante kermesse nazionale. Per lei il rammarico di essersi dovuta battere, negli ottavi, proprio contro Ferrari, altrimenti la corsa sarebbe potuta proseguire ancora più in alto.

A rendere ancor più importante il doppio risultato, la constatazione che le due nerostellate, sono le più giovani tra le prime quattordici, essendo entrambe nate nel 2003 e sono le uniche tre millenials (l’altra è la 2001 Martina Favaretto).

A certificare la grande crescita delle allieve dei maestri Serena Pivotti e Massimiliano Bruno, la distanza, sempre più ridotta con la grande ex Arianna Errigo (5a) e l’en plein di pass dai gironi (8 promosse). La stupenda cavalcata di Ferrari è iniziata in sordina nei gironi, dove è uscita 19a.

Molto meglio aveva fatto la compagna Giorgia Spazzi, 2a ma costretta a lasciare la competizione, dopo la sconfitta, nella terza diretta, con De Biasio (9-15).

Ferrari saltava il primo incontro, per infilare poi tre vittorie nettissime (nell’ordine 15-1 con la triestina Magni, 15-5 con l’anconetana Vaccarini e 15-6 con la pistoiese Becucchi). Netto anche il successo nel derby con De Biasio (15-4) prima dello stop contro Favaretto (4-15).


© RIPRODUZIONE RISERVATA