Ferrari e Griseri, niente pass La Comense ci deve riprovare
Il team maschile della Comense Scherma

Ferrari e Griseri, niente pass
La Comense ci deve riprovare

La partecipazione campionati italiani assoluti di fioretto di Palermo ora passerà per la Coppa Italia

Carlotta Ferrari e Francesco Griseri dovranno passare per la Coppa Italia nazionale (alla quale era già ammessa Irene De Biasio, dopo la prima prova), che si disputerà ad Ancona, per provare a staccare il biglietto per partecipare ai campionati italiani assoluti di fioretto di Palermo.

I due atleti della Comense Scherma a Caorle, nella seconda prova nazionale, hanno fallito il pass diretto (era indispensabile un piazzamento tra i i primi 24), centrando il traguardo minimo. Gli altri nerostellati (Mateu Coll Gari, Gianmarco Galvani, Simone Grimaldi e Marco Varisco, nel maschile; Clarissa Cremonesi e Giorgia Spazzi nel femminile) dovranno accontentarsi della Coppa Italia regionale a Mantova.

Il cammino più lungo l’ha compiuto Carlotta Ferrari (è ancora Cadetta). Partenza con 4 vittorie e 2 sconfitte nel girone. Nella prima diretta la nerostellata eliminava per 15-2 Giuditta Toffolon. Nei sedicesimi (in palio il biglietto per Palermo) l’avversaria era Valentina De Costanzo, 29 anni, abituale frequentatrice della coppa del mondo. Un ostacolo difficilissimo, ma Ferrari non si perdeva d’animo e metteva in pedana tutto quanto possibile.

La comasca si trovava sul 13-12 ma purtroppo la grande esperienza della romana alla fine aveva la meglio (score finale 13-15). Brutta gara per Clarissa Cremonesi e Irene De Biasio, fuori al girone. Nel maschile Francesco Griseri dopo il 5-1 nel girone si bloccava nella prima diretta con il catanese Sebastiano Garro per 11-15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA