Festival Giovani  Record di Moltrasio
la squadra della Moltrasio con Davide Tabacco

Festival Giovani

Record di Moltrasio

Varese fa valere il fattore campo e si porta via il trofeo che fu della Lario. Exploit della società del presidente Donegana: nessuno ha vinto tanti ori (quattordici)

Il così detto “fattore campo” pare aver funzionato anche quest’anno per quanto riguarda la classifica generale, con il passaggio di consegne dalla Canottieri Lario alla Varese del Festival dei Giovani.

L’anno scorso, infatti. Era stata la società bianconero-stellata del presidente Leonardo Bernasconi ad aggiudicarsi il massimo trofeo delle classi giovanili sulle acque del Centro Remiero Lago di Pusiano. Oggi a trionfare sono stati i cugini varesini sul loro lago, totalizzando 1191 punti. Seconda l’Aniene a quota 1131, mentre il terzo gradino del podio spetta comunque alla Lario con 911 punti.

Nella top ten delle società italiane, un più che onorevole sesto posto spetta alla Cernobbio.

Ma se andiamo nei dettagli dei risultati, il lago di Como non è secondo a nessuno. Una società comasca prima, infatti, c’è. E non per un risultato marginale. È la Moltrasio a primeggiare per il numero di medaglie d’oro vinte. Il circolo del presidente Alessandro Donegana conquista infatti nell’arco della tre giorni di gare la bellezza di 14 medaglie d’oro, una in più della Lario, che di vittorie ne ottiene 13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA