Fiorentini e la B2 di Cabiate «Ora serve crederci sempre»
Chiara Fiorentini (Pallavolo Cabiate)

Fiorentini e la B2 di Cabiate
«Ora serve crederci sempre»

Parla la capitana della squadra neo promossa: «Campionato tosto, ma abbiamo le potenzialità»

Affrontare la B2, inutile nasconderselo, non sarà una passeggiata. Ormai archiviata una promozione ormai nella storia del club, per la Pallavolo Cabiate è tempo di buttarsi nella mischia.

Chiara Fiorentini, dalle cui mani passa il gioco di tutta la squadra, non è soltanto la capitana della formazione di coach Gilles Reali, ma anche l’anima d’un gruppo partito due categorie sotto e, ora, arrivato a confrontarsi con le migliori compagini a livello regionale. «Pensare che quattro anni fa eravamo in serie D e oggi, invece, ci troviamo in B2 è per me un’emozione grandiosa», attacca Fiorentini pensando già alla sfida che, sabato sera in trasferta, opporrà la sua Clerici Auto a Brembo.

«La prima partita, in trasferta contro Brembo, sarà molto importante e difficile. Dobbiamo pensare a fare il nostro e a portare a casa il miglior risultato possibile», racconta pensando quello che sarà l’esordio nella nuova categoria. Per un verso, il triangolare giocato ad Albese con Cassano contro Tecnoteam e Florens Vigevano, entrambi compagini di B1, ha «dimostrato a noi stesse di poter combattere contro qualsiasi squadra», racconta.

Dall’altro, le insidie di un campionato tutto nuovo sono lì, dietro l’angolo e, quindi, sarà fondamentale partire con il piede giusto, fin da subito. «Non dobbiamo mai accontentarci, ma continuare ad allenarci duramente, lavorare bene come stiamo facendo. Sono convinta che, così facendo, i risultati verranno da soli. Sappiamo di esserci meritate la B2; adesso non sarà facile tenerla: bisognerà pedalare», sottolinea la capitana di Cabiate.

Nel corso dell’estate, tre innesti di rilievo hanno puntellato la precedente rosa. In Brianza sono arrivare Giulia Citterio, Martina Losa e Stefania Colombo. «Il gruppo è unito. Sono contenta dei nuovi acquisti, giocatrici di ottima qualità che si sono già integrate benissimo nella squadra e sono molto importanti per completare il gruppo».

L’ottimismo in questo inizio di stagione non manca, consapevoli che, però, il campo non sarà clemente qualora la tensione dovesse in qualche modo allentarsi: «Dobbiamo credere in noi stesse. Sarà un campionato tosto e in salita. Ci saranno anche degli scivoloni, è inevitabile, ma abbiamo buonissime potenzialità per affrontare la stagione», chiude Fiorentini.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA