Forza Como, dai subito   il bentornato alla serie C
Alessandro Gabrielloni dovrebbe far coppia davanti con Simoneandrea Ganz (Foto by foto Cusa)

Forza Como, dai subito

il bentornato alla serie C

Alle 17.30 al Sinigaglia la prima di campionato: i lariani sfidano la Pergolettese, a sua volta neopromossa.

Si ricomincia. Quella serie C persa due anni fa nella maniera più assurda che si possa ricordare con la vicenda Essien, quella serie C che solo quattro anni fa regalò al Como la grande gioia della vittoria a sorpresa dei playoff, quella categoria che per tanto tempo sembrava persino troppo stretta per questa società ma che è stata la dimensione più abituale del Como negli ultimi trent’anni, è di nuovo qui.

Non ci sarà certo da annoiarsi, mai. E già questa prima sfida con la Pergolettese (in campo alle 17.30) ha il suo fascino, non solo perché è la sfida di apertura. In campo oggi ci sono due realtà neopromosse, una condizione che almeno in fase di avvio regala un po’ di entusiasmo e di verve in più. Per quanto le due squadre siano un po’ cambiate, il Como di più, la voglia di partire subito a mille sarà la stessa per entrambe.

Così come in comune le due squadre hanno due tecnici tra i più giovani in ambito professionistico: Banchini ha 38 anni, il mister avversario Contini ne ha fatti da poco 39. C’è già una differenza notevole, a favore del mister del Como, in fatto di esperienza in panchina. Banchini fa questo mestiere ormai da tanti anni. Ma tutti e due sono all’esordio da primo allenatore in questa categoria, chiaro che vogliano subito presentarsi al meglio.

Intanto, bentornata serie C. Anche sugli spalti ci sarà probabilmente un’atmosfera diversa, ben diversa dall’inizio di un anno fa, quando si protestava contro la società di allora. Oggi c’è grande fiducia, e c’è una grande opportunità per farla durare a lungo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA