FoxTown Cantù in Coppa Shermadini è all’esordio

FoxTown Cantù in Coppa
Shermadini è all’esordio

Prima gara di ritorno in Eurocup contro l’Herbalife Gran Canaria e prima sfida, dopo il ritorno in Brianza, per il centro georgiano

Inizia il girone di ritorno della Regular Season di Eurocup per la FoxTown Cantù che oggi affronterà alle 20.30 alla Mapooro Arena (diretta su Sportitalia, canale 153 del digitale terrestre e 225 della piattaforma Sky) l’Herbalife Gran Canaria di coach Aito Garcia Reneses.

La formazione di Las Palmas ha chiuso l’andata del girone B di Eurocup senza sconfitte, nonostante abbia già giocato tre volte in trasferta, ed è quindi prima imbattuta a quota 10 punti in classifica. Mercoledì scorso gli spagnoli hanno espugnato il campo dell’Asvel Vulleurbanne per 92 a 75 grazie ai 20 punti di Kyle Kuric e ai 16 di Brad Newley.

L’Herbalife si trova invece a metà classifica in ABC, dove occupa la decima posizione con 3 partite vinte e 4 perse, ma è reduce da due successi consecutivi, il primo in casa per 93 a 77 contro il Laboral Kuxta Vitoria e domenica invece a Manresa contro il Bruixa d’Or, battuto per 81 a 73 con 21 punti del solito Kyle Kuric.

«È chiaro – commenta il coach della FoxTown, Stefano Sacripanti - che non abbiamo tanto tempo per pensare alla sconfitta nel derby perché domani abbiamo la partita per eccellenza del nostro girone di Eurocup. Gran Canaria è una squadra che gioca a memoria, abilissima nello sfruttare i movimenti senza palla e con un roster davvero di alto livello. Gli spagnoli sono imbattuti in Eurocup e hanno già vinto tre gare in trasferta. Noi probabilmente non siamo nelle condizioni fisiche migliori per i problemi a Jones e Gentile. Abbiamo sicuramente bisogno di un palazzo caldo perché imporsi contro la capolista può essere molto importante per continuare a mantenere vive le chance di qualificazione. E’ una gara bella contro una formazione oggettivamente più forte di noi. Quindi dovremo essere bravi a recuperare le energie per provare a fare 40 minuti di buona pallacanestro e speriamo di poter contare sull’aiuto del pubblico perché il fattore campo può essere decisivo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA