Galliani alla Libertas  Arriva dal Torino
Galliani, nuovo schiacciatore della Libertas (Foto by Alberto Gaffuri)

Galliani alla Libertas

Arriva dal Torino

«Al termine della scorsa stagione avevo avuto la possibilità di disputare qualche allenamento al Parini e mi ero trovato molto bene»

Con il più noto “Gallo” c’è «soltanto un’omonimia». «Me lo chiedono tutti: nessuna parentela con Andrea (oggi a Brescia e nella massima serie quattro stagioni a Monza e una a Cuneo, ndr)», ci scherza sopra. Alessandro Galliani, 22 anni ancora da compiersi, con la pallavolo d’alta quota entrerà davvero in confidenza soltanto quest’anno.

Lo farà partendo dalla serie A2, alla corte del presidente Ambrogio Molteni. La Pool Libertas, infatti, ha individuato lo schiacciatore monzese (è nato a Desio) per rinforzare la sua panchina, seguendo la linea di ringiovanimento inaugurata con l’accordo primaverile firmato con il Consorzio Vero Volley. «Quest’anno - dice il neogiocatore canturino - la scelta della squadra, per me, è stata abbastanza semplice. Al termine della scorsa stagione avevo avuto la possibilità di disputare qualche allenamento al Parini e mi ero trovato molto bene. Quando mi hanno sottoposto la proposta della Pool Libertas, quindi, non ho avuto alcun dubbio».

Galliani, nella stagione appena trascorsa, ha indossato la maglia della ViviBanca di Torino, formazione di serie A3. Dopo un inizio in salita, è arrivato un periodo più felice, momento che si è però interrotto a causa del coronavirus. Pochi giorni fa, l’amo lanciato da Cantù e la risposta affermativa del giocatore, che guarda con grande entusiasmo all’esperienza che gli si para di fronte agli occhi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA