Galtieri torna a giocare «Ora sogno le Olimpiadi»
La brunatese Federica Galtieri

Galtieri torna a giocare
«Ora sogno le Olimpiadi»

La giocatrice di Brunate ha già collezionato 21 presenze in Nazionale

Como non parteciperà, per il secondo anno consecutivo, al campionato femminile di hockey su ghiaccio, ma questo non significa che il movimento in rosa sia in declino. Le “nostre” giocatrici infatti saranno impegnate ad Aosta con le Gladiators e a Lugano con le Laedis. Proprio con le ticinesi, dove è di casa l’attaccante Greta Niccolai, ritornerà sul ghiaccio, dopo un anno di “pausa” Federica Galtieri.

Il difensore di Brunate (23 anni) che ha all’attivo 21 presenze nella nazionale maggiore (compresa la partecipazione ad un torneo pre-olimpico) ha già ripreso gli allenamenti con le ticinesi. «Ho deciso di tornare a giocare perché l’hockey ha sempre fatto parte della mia vita e rinunciare a questo sport sarebbe stato come rinunciare a una parte di me - spiega la comasca che ha debuttato nella serie A italiana nel 2011 con la casacca del Real Torino -. Ho ancora tanti obiettivi ed un grande sogno».

Il sogno, ovviamente è quello di arrivare alle Olimpiadi, meglio se quelle in casa di “Milano-Cortina 2026”. Intanto la brunatese si concentra sulla stagione con le Laedis che hanno iniziato la preparazione nei giorni scorsi. «Per ora l’obiettivo con il Lugano è poter giocare un buon campionato -dice Galtieri -. Poi, essendo molto competitiva, punto sempre in alto. La squadra mi sembra molto unita e agguerrita: ci sono tutti i requisiti per una buon torneo». Il difensore comasco non ha mai indossato la casacca del Como, debuttando con il Lugano nel 2015.

«È un peccato che non ci sia più la femminile a Como -conclude -. Purtroppo però l’hockey in Italia è uno sport che fa molta fatica, specialmente quello in rosa». Greta Niccolai ha fatto tre stagioni in riva al Lario. Nel 2018 ha varcato il confine per entrare nelle Laedis, con le quali l’anno scorso ha disputato 8 partite nella massima serie. Adesso potrebbe diventare un punto fisso. «In realtà non so bene cosa aspettarmi -spiega l’attaccante di 19 anni -. Inizierò l’università -a breve devo fare il test per essere ammessa alla facoltà di Medicina - e sicuramente sarà un impegno importante». Niccolai nel 2019 ha debuttato nella nazionale maggiore con 5 presenze al mondiale. Con le Laedis punta allo scudetto.

«Dopo i primi allenamenti posso dire che il gruppo è molto affiatato e abbiamo tutte voglia di ricominciare ad allenarci sul ghiaccio e a giocare - spiega -. Sono certa che sarà una stagione piena di sorprese interessanti». Ad Aosta giocheranno Chiara Vola, Enja Chiarini, Michela Angeloni e Rebecca Fiorese.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA