Giorgi: «La Coppa del Mondo a Roma? Per me è il massimo»
Eleonora Giorgi

Giorgi: «La Coppa del Mondo
a Roma? Per me è il massimo»

La decisione della Federazione internazionale per le gare del 7 e 8 maggio molto ben accolta dalla marciatrice di Cabiate

Torna la grande marcia internazionale in Italia, proprio nell’anno olimpico. Le disavventure con il doping per la Russia, hanno indotto la federazione internazionale di atletica a togliere alla città russa di Cheboksary l’organizzazione del campionato mondiale a squadre e di assegnarlo a Roma.

La Città eterna avrà così l’opportunità di vedere in gara, il 7 e 8 maggio, i grandi protagonisti del tacco e punta, a tre mesi dall’appuntamento di Rio. Grande la soddisfazione espressa da Eleonora Giorgi che ha commentato da San Diego in California, dove sta trascorrendo un periodo di allenamento: «Che bello: ho sempre sognato di poter fare una gara internazionale in Italia».

La cabiatese ha poi invitato, già da ora, i tifosi a riversarsi numerosi, tra l’arco di Costantino e le Terme di Caracalla, a sostenere gli azzurri in gara. «Vi aspetto in tanti a tifare per la Coppa del Mondo», ha detto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA