Giorgi saluta la California  Pronta per un’annata alla grande
Eleonora Giorgi con il fidanzato marciatore Matteo Giupponi

Giorgi saluta la California

Pronta per un’annata alla grande

L’atleta cabiatese è rientrata da San Diego dove si è tanto allenata. «Ormai sono pronta per il debutto».

Ha colto l’occasione di dare l’“in bocca al lupo” agli atleti italiani impegnati nelle Olimpiadi invernali di PyeongChang, per confermare che vuole andare a Tokyo 2020, per la terza partecipazione ai giochi dei cinque cerchi.

Eleonora Giorgi non lascia ma anzi raddoppia e punta ancora in alto. È appena tornata da San Diego dove si è allenata assieme al fidanzato Matteo Giupponi e sta programmando la nuova stagione. Senza la 50 chilometri. La cabiatese non ha intenzione di dedicarsi alla nuova distanza, che debutterà ufficialmente ai prossimi campionati europei. Almeno per ora.

«A Berlino andrò sulla venti, per la quale sono già convocata in nazionale - spiega -. E così sarà per tutta la stagione. In futuro potrei provare sulla cinquanta, ma quando diventerà una gara competitiva, non con al via tre/quattro atlete».

Giorgi ha voglia di riscatto, dopo le ultime delusioni, squalifiche comprese. La volontà di allenarsi non è mai venuta meno - «In California io e Matteo, abbiamo lavorato tantissimo» ricorda. Adesso manca solo il debutto stagionale. «Devo ancora decidere con il mio allenatore, Giovanni Pericelli, se rientrerò ai campionati italiani della venti su strada (4 marzo a Roma, ndr) o al meeting di Lugano (11 marzo, ndr) -dice -. Come importanza e livello internazionale, la gara in Canton Ticino ha sicuramente più fascino».

Il clou della stagione sarà ad agosto, con l’Europeo di Berlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA