Gli arbitri giocano in difesa  «Non sparate sui nostri giovani»
Adriano Sinibaldi (Foto by Cusa Fabrizio)

Gli arbitri giocano in difesa

«Non sparate sui nostri giovani»

Sono intervenuti in merito al ritiro della squadra dei Giovanissimi B dell’Albavilla nel corso della partita contro la Guanzatese

Hanno aspettato la pubblicazione del comunicato del giudice sportivo. Poi, hanno preso la parola. Notoriamente restii alle dichiarazioni pubbliche, gli arbitri sono intervenuti in merito al ritiro della squadra dei Giovanissimi B dell’Albavilla nel corso della partita contro la Guanzatese. L’albavilla aveva contestato l’arbitraggio. Il presidente degli arbitri comaschi dice. «Non ci risulta che il ragazzo sia arrivato in ritardo. Se fosse stato così, ogni società sa perfettamente che esiste un numero (il servizio “Pronto Aia”, ndr) per segnalare ritardi e chiedere eventualmente un altro arbitro in sostituzione. E a noi chiamate dall’Albavilla non sono mai arrivate». «Ha sbagliato? Le partite dei Giovanissimi sono una palestra per imparare. Dovesse aver sbagliato qualcosa, è nell’ordine delle cose».


© RIPRODUZIONE RISERVATA