Gran gala della stampa sportiva Con Tortu e Marotta, sfila Merio
Un particolare dello scatto vincente di Dino Merio

Gran gala della stampa sportiva
Con Tortu e Marotta, sfila Merio

Consueta passerella per la consegna dei riconoscimenti 2018. Nel concorso Momenti di Sport spicca la foto del nostro collaboratori

Serata di riconoscimenti speciali per la consegna dei premi GLGS-USSI Lombardia 2018.

Personaggi di rilievo dello sport praticato, raccontato e fotografato sono stati premiati nell’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia.

Il Premio Atleta dell’Anno è stato assegnato a Filippo Tortu, il ragazzo prodigio dell’atletica azzurra, primo e unico italiano a scendere sotto i 10”, grazie al 9”99 ottenuto sulla pista di Madrid. Un risultato storico che ha già collocato il giovane velocista (nato a Milano, cresciuto in Brianza e con la Sardegna nel cuore) sul podio dei miti, assieme a Livio Berruti e Pietro Mennea.

A Beppe Marotta, per otto anni fra i protagonisti della lunga stagione di successi juventini, è stato assegnato il premio Personaggio dell’Anno. Il dirigente sportivo varesino dopo l’esperienza bianconera ha abbracciato la causa nerazzurra portando in dote esperienza e grandi capacità manageriali ai posti di comando dell’Inter di Suning, dove ricopre la carica di Amministratore Delegato Sport.

Come squadra dell’anno è stata premiata la Pallacanestro Olimpia Milano che nel 2018 ha conquistato il suo 28° scudetto e la Supercoppa italiana. A ritirare il premio in rappresentanza della formazione campione d’Italia Alberto Rossini, attuale direttore sportivo (ed ex capitano della Pallacanestro Cantù).

Un premio speciale per l’informazione sportiva è stato attribuito a SportMediaset, rappresentata dal direttore Alberto Brandi, per lo straordinario impegno della rete e della sua redazione nella copertura dei Mondiali di calcio 2018.

Per il concorso nazionale di fotografia sportiva “Momenti di Sport 2018” il primo premio è stato assegnato al fotoreporter Matteo Ciambelli grazie ad uno scatto intitolato “Nel ricordo di Davide” che ritrae la suggestiva dedica della curva dello stadio Franchi al capitano viola Davide Astori prematuramente scomparso.

Il premio Fair Play è stato attribuito al fotoreporter comasco Dino Merio per la foto intitolata “Friend will be friend” che ritrae le ombre di due tennisti paralimpici nell’atto di stringersi la mano al termine del match. Immagine colta al Trofeo Città di Cantù 2018 di tennis in carrozzina.

Allegata foto “Friend will be friend”

Grazie, ciao


© RIPRODUZIONE RISERVATA