Hockey Como, raduno e sorpresa Il russo Ivanov il secondo straniero
Primi allenamenti per l’Hockey Como

Hockey Como, raduno e sorpresa
Il russo Ivanov il secondo straniero

L’annuncio arriva in concomitanza del primo allenamento della stagione

La nuova stagione dell’Hockey Como è iniziata all’Eracle Sports Center di San Fermo. Dopo 17 anni, con la presenza di un giocatore straniero.

Ma, sorpresa, non si tratta dell’italo-canadese Marco Luciani, che arriva domani in Italia e si aggregherà da giovedì ai compagni, per la preparazione a secco nel centro sportivo, ma del russo Andrei Ivanov, giovane attaccante.

L’inizio della preparazione è il momento giusto per programmare l’obiettivo stagionale. «I playoff? Ci proveremo, ma non è così facile - conclude Ambrosoli -. Il campionato è a sole dieci squadre, ma tutte le nostre avversarie si sono rafforzate. Nella prima fase sarà dura chiudere tra le prime cinque che andranno direttamente ai playoff. Proveremo ad essere tra le prime tre del Qualification round, per entrare nei quarti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA