Hydrogeno debutta  con un sesto posto
Davide Casetti di Erba a sinistra con Alessandro Dado Castelli (Foto by Marco Corti)

Hydrogeno debutta

con un sesto posto

Un risultato comunque importante alla luce dell’alto tasso tecnico in regata; inoltre era l’esordio ufficiale su una barca totalmente nuova e da “conoscere”

Si è chiuso con un sesto posto (anche se con il punteggio del quinto) il debutto a Rimini dell’armatore-timoniere di Erba Davide Casetti in lizza nella Rs21 Cup di vela con il suo team “Hidrogeno 21”.

Un risultato comunque importante alla luce dell’alto tasso tecnico in regata; inoltre era l’esordio ufficiale su una barca totalmente nuova e da “conoscere”. il crescendo poi di risultati nella parte centrale del weekend sull’Adriatico, nelle nove prove disputate, sono l’esatta fotografia di questa “prima”.

Casetti, in team con Giulia Albuzio, Andrea Bazzini e Alessandro “Dado” Castelli (per la Lega Navale di Mandello), dopo un inizio titubante con due ottavi e un sesto posto, ha cominciato a carburare ottenendo un successo nella quarta prova seguito da un terzo e un secondo posto nelle successive. Dopo sei prove “Hidrogeno 21” era addirittura a ridosso del podio virtuale.

Un sesto, un decimo (poi scartato) e un altro sesto posto nel finale hanno poi portato al sesto posto finale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA