I dilettanti e le squadre B La moda dell’estate 2021
Squadre B, il fenomeno dell’estate del calcio dilettantistico

I dilettanti e le squadre B
La moda dell’estate 2021

Il nuovo fenomeno per valorizzare dopo la pandemia i giovani ex Juniores

Alcune società del calcio dilettantistico comasco stanno puntando forte sulla costituzione della seconda squadra, la cosiddetta “squadra B”.

Un fenomeno che qui non aveva di fatto mai preso piede, ma che ora è visto da molte società come il migliore per trattenere e far giocare i giovani fermi ormai da due anni.

Sta di fatto che alcune realtà hanno già annunciato la propria seconda squadra (che, come da regolamento, sarà iscritta nella categoria più bassa, la Terza), altre potrebbero farlo a breve: il bacino da cui attingere è in gran parte (ma non solo) quello dei classe 2002 in uscita dalla Juniores, ma che di fatto negli ultimi due campionati non hanno giocato e non hanno quindi ancora l’esperienza per andare in prima squadra. Nessun problema: ecco la squadra B ad accompagnarli e magari a dare a qualcuno di loro proprio la possibilità di farsi notare.

L’Albate Hf Calcio (Prima categoria), da sempre attentissima ai giovani, ha già confermato: «È un’idea interessante – racconta il presidente Andrea Anzi – e alla quale ogni tanto mi era capitato di pensare in passato. Ricordo quando giocavo in Germania, la società per la quale ero tesserato aveva una propria squadra B e mi chiedevo perché non si potesse fare anche in Italia».

La formazione B giallonera, che giocherà alla domenica al Meroni dopo le gare della prima squadra, sarà allenata dalla coppia Mauro Galdini e Alessandro Fiorentini.

Anche la Virtus Cermenate (Seconda ctg) avrà la propria seconda squadra: «Vogliamo valutare i nostri giovani, senza perderli – spiega il ds Mattia Iovine – da qui la decisione di iscriverci anche alla Terza categoria. Valuteremo i ragazzi che scenderanno in campo, e i più meritevoli potrebbero avere anche una chiamata al piano di sopra».

In Terza categoria potrebbe esserci addirittura un derby per il Sagnino, che oltre alla propria prima squadra avrà un’altra formazione di giovani: «Ma più che chiamarla squadra B, la consideriamo la nostra Under 21», ha detto il ds Francesco Cannito. La squadra sarà allenata dalla coppia formata da Antonio e Claudio Rossi e – se la Terza categoria dovesse avere un solo girone – ci sarà anche un inedito derby in famiglia.

Anche altre società, tra le quali il Novedrate, starebbero valutando l’ipotesi della squadra B: le iscrizioni per la Terza scadono il 29 luglio, c’è dunque ancora tempo per decidere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA