I gironi del calcio dilettantistico Primo passo verso la normalità
Il Comitato regionale ha ufficializzato i gironi del calcio dilettantistico

I gironi del calcio dilettantistico
Primo passo verso la normalità

Dall’Eccellenza alla Seconda categoria, il Comitato regionale della Figc ha presentato le griglie della nuova stagione. Mariano e Pontelambrese assieme. In Promozione separate le quattro comasche

Attesissimi come sempre, i gironi dei campionati di calcio dilettanti 2020/21 sono stati resi noti ieri dal Comitato Regionale Lombardia della Lnd-Figc.

Dopo lo stop forzato dell’ultima stagione, senza retrocessioni (eccezion fatta per le ultime in classifica dei tre gruppi di Eccellenza, che ha colpito il Fenegrò) e con la promozione a tavolino delle prime, come prevedibile la composizione dei nuovi raggruppamenti non ha registrato particolari stravolgimenti, anche se qualche novità significativa c’è.

A partire dall’Eccellenza (3 gironi da 18 squadre) dove il Mariano con farà più parte del girone A, essendo stato inserito nel B con la Pontelambrese, le lecchesi, bergamasche e lodigiane. Eccolo: Albinogandino, Brianza Olginatese, Sangiuliano, Vertovese, Lemine Almenno, Leon, Luisiana, Mapello, Mariano, Pontelambrese, Codogno, Sancolombano, Sant’Angelo, Speranza Agrate, Trevigliese e Zingonia Verdellino. Resta invece nell’A l’Ardor Lazzate, assieme alla neo ripescata Base 96.

Nel campionato di Promozione (6 gironi da 16 squadre), sono state separate le quattro sorelle comasche: Città di Cantù e Fenegrò nel gruppo A con varesine e milanesi; Alta Brianza e Arcellasco nel B con lecchesi e monzesi. Questo il girone A: Inveruno, Amici dello Sport, Aurora Cerro Cantalupo, Besnatese, Città di Cantù, Fenegrò, Gorla Maggiore, Lentatese, Morazzone, Olimpia, Solbiatese, Solese, Uboldese, Union Villa Cassano, Universal Solaro, Valleolona. E questo il B: Casati Arcore, Alta Brianza, Arcadia Dolzago, Arcellasco, Aurora, Barzago, Cob 91, Cavenago, Cinisello, ColicoDerviese, Concorezzese, Lissone, Meda, Muggiò, Olimpiagrenta e Vibe Ronchese.

In Prima categoria le comasche sono state sparpagliate in ben tre raggruppamenti, tutti da 16 formazioni. Nel gruppo A con le varesine è finita solamente la Pro Azzurra Mozzate. Nel girone B sono quasi tutte nostre: Albate Hf Calcio, Albavilla, Ardita, Menaggio, Ceriano Laghetto, Esperia Lomazzo, Faloppiese Ronago, Saronno, Guanzatese, Luisago, Monnet Xenia, Montesolaro, Real San fermo, Rovellasca, Salus Turate e Tavernola. E poi il D con lecchesi e sondriesi: Albosaggia, Ars Rovagnate, Bellagina, Berbenno, Calolziocorte, Chiavennese, Cortenova, Cosio, Costamasnaga, Galbiate, Giovanile Canzese, Missaglia Maresso, O. Morbegno, Oratori 2B, Tiranese e Valmalenco.

Infine, ecco i due tradizionali gironi comaschi di Seconda categoria, che non annoverano Alto Lario e Dongo (rispedita nel raggruppamento di Sondrio) e il Lambrugo (con le lecchesi). Girone G: Ardisci Maslianico, Binago, Cacciatori delle Alpi, Cavallasca, Cdg Erba, Itala, Lario, Lariointelvi, Lezzeno, Oratorio Merone, Porlezzese, Pro Olgiate, Serenza, Uggiatese, Vasca e Villaguardia. Girone H: Bulgaro, Cdg Veniano, Calcio Misinto, Cascinamatese, Cassina Rizzardi, Cistellum, Don Bosco, Gerenzanese, Giussano, Molinello, Novedrate, Paina, Rovellese, Stella Azzurra, Varedo e Virtus Cermenate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA