I regionali di sedile fisso Quindici titoli comaschi
Garbini, Molinari e Bazzoni (La Sportiva Lezzeno)

I regionali di sedile fisso
Quindici titoli comaschi

Le nostre Canottieri non deludono a Porto Ceresio

Scorpacciata di titoli delle società comasche sulle acque di Porto Ceresio per i campionati regionali lombardi del sedile fisso. Sono 15, infatti gli ori conquistati e così ripartiti: poker delle ceresine Osteno e Aldo Meda Cima; tris dell’Aurora Blevio, doppietta della Carate Urio; vittorie singole di Sportiva Lezzeno e Plinio Torno.

La Aldo Meda Cima vince anche il Trofeo Quarini riservato alla categorie giovanili. Michele Spinelli e Dario Botta continuano ad essere i colossi da battere. Anche questa volta hanno siglato doppiette personali, impreziosendo il poker della Osteno. Michele Spinelli, con il timoniere Davide Pidutti vince in singolo senior e con Dario Botta in doppio con Filippo Pidutti al timone. A sua volta Botta vince anche in due di punta senior con Stefano Cattaneo.

Ma anche i giovani ostenesi sanno farsi valere: Davide Pidutti e Jacopo Moretti si impongono in due di coppia allievi. La Aldo Meda Cima è d’oro con Luca Borgonovo in singolo cadetti, Valentina Mascheroni in singolo allievi femminile , Giovanni Borgonovo in singolo ragazzi, Andrea Erba e Matteo D’Agostino in due di coppia cadetti.

L’Aurora Blevio fa tripletta con Clarissa Longoni in singolo junior, Leonardo Orlando in singolo allievi, Luciano Checola, Stefano Cappi, tim. Maria Elena Checola in due di coppia veterani. A firmare la doppietta della Carate Urio sono Simeon Caccia, timonato da Beatrice Dileo in singolo junior; Melissa e Samantha Schincariol in due di coppia allievi.

Anche La Sportiva Lezzeno non manca all’appuntamento, festeggiando il titolo lombardo di Christian Garbin, Michele Bazzoni e la timoniera Chiara Molinari in due di coppia ragazzi. Idem la Plinio Torno con Greta Iacovitti e Monica Grassi in due di coppia junior.

Domenica il sedile fisso si sposta sulle acque di casa con la gara nazionale sulle acque del Centro Remiero Lago di Pusiano.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA