Il calcio Csi non molla  «Giochiamo anche a luglio»
Partita del Csi (Foto by Cardini)

Il calcio Csi non molla

«Giochiamo anche a luglio»

«In questo senso noi siamo abituati avendo giocato proprio in quel periodo le finali nazionali che per quest’anno sono state di fatto cancellate»

Tra incertezza e speranza i dirigenti delle squadre di calcio del Csi vogliono cercare di finire il campionato anche se non sarà facile. Gabriele Borghi, consigliere della Nuova Terraneo di Cucciago, campione d’Italia in carica negli Open 11: «Sinceramente non sono molto fiducioso sulla ripresa, però pur di finire il campionato che ci vede in testa siamo disposti anche a giocare a luglio, ovviamente in serata. In questo senso noi siamo abituati avendo giocato proprio in quel periodo le finali nazionali che per quest’anno sono state di fatto cancellate. I ragazzi non vedono l’ora di trovarsi. Certo dipende tutto da quando si ritornerà in campo perché la salute è la cosa più importante. Mi spiacerebbe però se il campionato dovesse essere annullato. Se sarà così credo che il Csi all’inizio della nuova stagione ci stornerà parte della quota cartellini e arbitri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA