Il Giro della Provincia   sulle orme del Lombardia
La presentazione del Giro della Provincia di ciclismo numero 70

Il Giro della Provincia

sulle orme del Lombardia

Presentata l’edizione numero 70: ultima tappa a Como con gli ultimi chilometri uguali alla grande corsa.

Un Giro della Provincia con gli attributi. L’edizione numero 70 della corsa a tappe per Allievi è stata presentata oggi in sala stemmi a Palazzo Cernezzi.

E gli organizzatori hanno tirato fuori dal mazzo un paio di jolly mica da ridere. Uno, un tappone forse mai così impegnativo, la seconda tappa in linea il 12 agosto, con partenza da Sirtori e la scalata per ben quattro volte della salita del Colle Brianza (anche se non tutto). Un altro, il più suggestivo, l’arrivo dell’ultima tappa, la Appiano Gentile-Como, sulle orme del Giro di Lombardia: la Valfresca, la discesa su via Bellinzona, l’arrivo sul Lungo Lago.

«Abbiamo disegnato l’arrivo a Como, ma se non ci fossero le condizioni di sicurezza e logistiche potremmo pensare ad altro» così il presidente della Fci comasca Franco Bettoni.

Il tema è: la Valfresca è a rischio per lavori, e dunque prevedere una corsa lì in quella data è un azzardo. Le parti ne riparleranno.

Ampio servizio e corredo fotografico sulla Provincia di sabato 28 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA