Il pattinaggio ritrova Casate  Testoni: brava a Lugano
PATTINAGGIO - Anita Mapelli (Asga) (Foto by lariosport lariosport)

Il pattinaggio ritrova Casate

Testoni: brava a Lugano

È stata un’autentica maratona con 160 ragazze impegnate e sette società iscritte sul ghiaccio di Casate per contendersi gli allori delle categorie minori

È stata un’autentica maratona con 160 ragazze impegnate e sette società iscritte sul ghiaccio di Casate per contendersi gli allori delle categorie minori (PreNovice, Basic Novice e Intermediate Novice) di fascia Interregionale e Nazionale: l’occasione è stata fornita dalla prima prova del campionato regionale organizzata dalla società Asga di Como.

Onori che in massima parte sono toccati alla società Varese Ghiaccio, il cui bottino può annoverare a tre ori, un argento e quattro bronzi. Ma le ragazze dell’Asga non hanno affatto demeritato: Anita Mapelli ha conquistato una straordinaria vittoria nella categoria Prenovice Nazionale pur essendo la più giovane delle atlete in gara. Nonostante una caduta iniziale, Anita ha inanellato positivamente elementi di salto che le hanno permesso di salire sul gradino più alto del podio, con la seconda classificata, la varesina Letizia Ceniccola, a quasi cinque punti di distanza.

Altri atleti comaschi erano invece impegnati in campo internazionale. Ancora podio per Veronica Testoni che, alla Lugano Cup, conquista uno splendido argento: sul ghiaccio della Resega la capiaghese recupera dal quarto posto provvisorio (short program) fino al secondo, arrendendosi solamente alla bellinzonese Isabella Albertoni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA