Il Pool Cantù ingaggia Bozzato «Che grande coppia con Gatti»
Foto di gruppo per il Pool Cantù in versione 2019

Il Pool Cantù ingaggia Bozzato
«Che grande coppia con Gatti»

Il team biancazzurro sta già pianificando la prossima stagione

Il top è stato il doppio oro europeo (triathlon e duathlon) nel cross Under 23 di Tommaso Gatti. Ma il Pool Cantù sta lavorando anche per il futuro, grazie alla pattuglia di 11 atleti del settore giovanile.

Nell’immediato poi c’è il tesseramento di Matteo Bozzato, un valdostano classe 1997 (come Gatti) che è tra gli emergenti. «I due formano una coppia di formidabili atleti che, tra l’altro, hanno ancora dei margini di crescita - spiega coach Bruno Sorrentino -. Bozzato è fortissimo nel nuoto, ma deve migliorare nella frazione in bici; Gatti sulle due ruote è tra i più forti in assoluto, mentre in acqua deve ancora salire di livello. Si sono già allenati assieme alcuni giorni fa e le prestazioni sono migliorate».

Per Gatti è stato un anno da favola. «L’unica nota stonata è stato il mondiale dove però era tra i primi ed è stato costretto al ritiro dopo una rovinosa caduta. Tommaso - prosegue Sorrentino - è fortissimo sulle gare di resistenza (attorno alle tre ore) e se riuscisse a limare dei minuti preziosi nel nuoto, potrebbe diventare ancor più competitivo. Anche nella corsa può fare meglio: deve imparare a mettere giù bene i “cavalli”. Bozzato è un nuotatore di valore assoluto. Ha la testa sulle spalle ed è venuto al Pool, anche grazie all’amicizia che lo lega a Gatti».

La società del presidente Ecclesio Terraneo e del direttore sportivo Antonio Meroni, si coccola gli Under.

«Abbiamo raddoppiato i praticanti, grazie anche alla Notte bianca dello sport di Como - spiega l’allenatore -. Stanno crescendo e tra loro ci sono gli eredi di Gatti. Uno, Nicolò Galli, affronterà una categoria importante, la Youth B ed è atteso alla conferma. Tra i più piccoli c’è Matteo Ceccato, che proviene dalla mtb. Poi c’è la parte femminile con Serena Febbi e Valentina Rotondi. Contiamo, anche con i risultati, di far appassionare altri giovani a questa bellissima disciplina».n


© RIPRODUZIONE RISERVATA